Grotte di Postumia con i bambini: cosa vedere
19/10/2016

Nel post precedente vi avevo parlato della visita all’interno delle Grotte di Postumia con i bambini, di tutte le informazioni utili per visitarle, dove mangiare e del nostro alloggio all’interno del Parco. Oggi invece voglio raccontarvi cosa offre il Parco, oltre all’emozionante tour all’interno delle grotte. Ci sono infatti due attrazioni a pochissimi metri dall’ingresso delle grotte molto adatte ai bambini: il Vivaio del Proteus e l’Expo Grotte di Postumia.

Considerate che essendo tutte così vicine, potrete visitare le Grotte, il Vivaio e l’Expo nella stessa giornata. Addirittura noi abbiamo fatto tutto in una mattina, per dedicare poi il pomeriggio alla visita del Castello di Predjiama. Con il biglietto unico, potrete anche decidere di rientrare nell’Expo più volte nella stessa giornata, state solo attenti agli orari di chiusura della sera.

Noi abbiamo iniziato la visita dal Vivaio del Proteus, costruito all’interno di una delle gallerie delle grotte chiamata Galleria dei nomi nuovi. E’ composta da due sezioni, quella di ricerca per il lavoro degli scienziati e la parte espositiva, dove vengono presentate le caratteristiche dell’ambiente sotterraneo e i suoi abitanti.

grotte-di-postumia-con-i-bambini-cosa-vedere
Qui è possibile imparare l’aspetto biospeleologico delle grotte, ciò significa che si possono conoscere tutti gli animali che le abitano e che nel corso dei secoli e millenni si sono adattati a vivere in un ambiente completamente buio. Contrariamente a quanto si possa pensare, infatti, ci sono tantissime specie animali che abitano le grotte, addirittura più di 100 che si sono adattati così bene alle condizioni della vita nelle grotte da non poter sopravvivere in un ambiente diverso da questo. Pensate che quello delle Grotte di Postumia è considerato uno degli ambienti sotterranei migliori al mondo in fatto di biodiversità!

Fra tutti gli animali che abitano nelle grotte, quello più famoso è il Proteus, altrimenti detto il Pesciolino umano, specie protetta dalla legge slovena. Si tratta di un animaletto cavernicolo, che vive nelle acque delle Grotte di Postumia e non ha nemici naturali. È lungo fino a 35 cm, vive fino a 100 anni e, pensate, puó stare senza mangiare anche 10 anni!

grotte-di-postumia-con-i-bambini-cosa-vedere
Il suo aspetto è alquanto insolito, è di un colore rosa, proprio perchè la sua pelle si è adattata all’ambiente delle grotte e non ha il suo pigmento protettivo. Ha gli occhi atrofizzati, due paia di gambe molto distanti fra loro e per muoversi e nuotare usa la coda come pinna.

grotte-di-postumia-con-i-bambini-cosa-vedere

Nelle altre vasche presenti al Vivaio, si fa una vera e propria caccia al tesoro per individuare gli animaletti descritti nei pannelli. Molto spesso infatti si tratta di minuscoli animaletti, color sabbia che quindi si mimetizzano molto bene con l’ambiente circostante.

Altra tappa, sempre a pochi metri dall’ingresso delle grotte, l’abbiamo fatta all’EXPO Grotte di Postumia, la più grande mostra permanente sulle grotte e sui fenomeni carsici al mondo. Sinceramente credevo fosse “il solito museo” e invece ci siamo ritrovati dentro ad un vero e proprio percorso didattico, pensato molto bene anche per i bambini e dove si affrontano tematiche diverse: dalla morfologia delle rocce carsiche e dei fenomeni connessi, agli animali che le abitano, fino alla storia delle attività sviluppate dall’uomo all’interno delle grotte.

grotte-di-postumia-con-i-bambini-cosa-vedere

grotte-di-postumia-con-i-bambini-cosa-vedereLungo il percorso all’interno del museo, si trovano monitor e pannelli con i quali i bambini possono interagire per vedere svelati i segreti delle grotte. Ci sono stanze dove ad esempio è riprodotta la temperatura delle grotte oppure è possibile misurarsi in altezza per scoprire quanto saremmo vecchi se fossimo delle stalattite.

Molto carino è il pannello didattico con le fotografie delle formazioni carsiche viste durante la visita alle grotte e la loro corrispondenza basata sulla somiglianza ad animali o forme di vario genere.

grotte-di-postumia-con-i-bambini-cosa-vedere

Poi ci sono anche esposti i vecchi trenini dove i bambini possono salire e simulare il loro viaggio nelle gallerie sotterranee. Chiaramente venir via dal trenino è stata per noi un’ impresa!

grotte-di-postumia-con-i-bambini-cosa-vedere

Insomma due attrazioni fondamentali che completano il percorso di scoperta delle Grotte di Postumia con i bambini!

Per maggiori informazioni sui biglietti, consultate il sito www.postojnska-jama.eu

Photo Credits: Postojnska Jama Cave Grotta Hohle

3 thoughts on “Grotte di Postumia con i bambini: cosa vedere

Rispondi